Ultima modifica: 22 Novembre 2020
Istituto Comprensivo Bellagio > Le scuole > Scuola dell’infanzia

Scuola dell’infanzia

Scuola di LEZZENO
(Scuola dell’Infanzia)
22025 Lezzeno (CO)

Tel/fax: 031 914.944

 

INSEGNAMENTI E QUADRI ORARIO

Organizzazione scolastica della scuola dell’infanzia

  • sono accolti i bambini che compiono i 3 anni entro il 31 dicembre di ogni anno;
  • anticipi per i bambini che compiono i 3 anni entro il 30 aprile dell’anno successivo a quello di riferimento;
  • orario di 40 ore settimanali (2 docenti per sezione), oppure su richiesta delle famiglie orario ridotto per complessive 25 ore settimanali, limitato alla sola fascia oraria del mattino, o 50 ore settimanali su richiesta delle famiglie. Al fine di garantire qualità pedagogica, flessibilità e specificità all’offerta educativa in coerenza con la particolare fascia di età interessata, l’ammissione dei bambini alla frequenza anticipata è condizionata, ai sensi dell’ art.2 comma 2 del Regolamento;
  • alla disponibilità dei posti ed all’esaurimento di eventuali liste di attesa;
  • alla disponibilità di locali e dotazioni idonei sotto il profilo dell’agibilità e funzionalità, tali da rispondere alle diverse esigenze dei bambini di età inferiore a 3 anni;
  • alla valutazione pedagogica e didattica, da parte del collegio dei docenti, dei tempi e delle modalità dell’accoglienza.

 ENTRATA E USCITA

Prospetto organizzazione oraria a.s. 2020/2021.

 

La scuola è aperta dal lunedì al venerdì con il seguente orario:

INGRESSO USCITA
Dalle ore 08:00 alle ore 09:00.

Per i bambini che rientrano dal pranzo dalle ore 13:30 alle ore 13:40.

Dalle ore 11:50 alle ore 12:00 per chi non si avvale della mensa;

Dalle ore 13:15 alle ore 13:30 prima uscita dopo il pranzo;

Dalle ore 15:45 alle ore 16:00 uscita di tutti gli alunni.

I genitori sono tenuti al rispetto degli  orari di entrata e di uscita. È possibile ritirare l’alunno, in differimento all’orario previsto firmando l’apposito registro.

Al mattino devono accompagnare i bambini fino all’ingresso dell’aula e affidarli all’insegnante.

Per il ritiro del bambino da parte di  parenti o amici è necessaria l’autorizzazione scritta della famiglia; in caso di persone  non conosciute dalle insegnanti è necessario presentarsi a scuola con un documento di riconoscimento e delega.

I  bambini  non  possono  essere  affidati  a  minorenni.  In  casi  particolari  (di  coppie  separate  o divorziate) è necessario prendere contatti con il Dirigente Scolastico o la referente del plesso per concordare il ritiro del minore, secondo le disposizioni di legge.

FREQUENZA

Le assenze devono essere limitate ai casi di effettiva necessità: in caso di frequenza discontinua non giustificata, sarà il Dirigente Scolastico, su segnalazione delle insegnanti, a prendere gli opportuni  provvedimenti  (tra  i quali  è  previsto  il  depennamento),  mentre  per  le  assenze ingiustificate superiori a 30 giorni, il depennamento è automatico.

I  genitori  sono  dunque  invitati  a  comunicare  tempestivamente  qualsiasi  motivo  di  mancata presenza.

Se  i  genitori  dovessero  usufruire  di  un  periodo  di  ferie  nel  periodo  scolastico  è  opportuna  una comunicazione all’insegnante indicandone i giorni.

COMUNICAZIONI

Per le comunicazioni telefoniche attenersi al seguente orario: dalle 12.00 alle 12.30, ad eccezion fatta per i casi  veramente  urgenti.

Le   comunicazioni   alle   famiglie   da   parte   delle   insegnanti,   il   calendario   scolastico   e   le programmazioni, vengono affisse nella bacheca all’ingresso della scuola, i genitori sono pregati di prenderne regolarmente visione. Durante l’anno sono previsti  scambi di  informazioni  quotidiana,

riunioni di sezione e di intersezione con il rappresentante dei genitori e colloqui individuali. Alle riunioni sarebbe opportuno che gli alunni non fossero presenti.

ALIMENTAZIONE

Per  poter  usufruire  del  pranzo,  occorre  presentare  domanda  ed  effettuare  il  pagamento  al Comune.

I bollettini di pagamento saranno consegnati dal personale di custodia.

I rimborsi per assenza saranno effettuati come da Regolamento Comunale.

Qualora  il  bambino dovesse  presentare  delle  intolleranze  verso alcuni  alimenti  (allergie),  questi saranno sostituiti dietro presentazione di certificato medico.

I certificati vanno consegnati alle insegnanti.

Si potranno festeggiare i compleanni con torte semplici e confezionate.

MEDICINALI

A  scuola non  si  somministrano  medicinali.  Per  i  bambini  soggetti  a  particolare  cura  che  non  può essere interrotta, i genitori, previa richiesta al Dirigente Scolastico e certificazione medica con la  prescrizione  dei  farmaci  da  assumere,  possono  accedere  ai  locali della  scuola  per  la somministrazione  dei  medicinali.  Per  la  somministrazione  dei  farmaci  salvavita  si  seguono  le raccomandazioni  del  Ministero  della  Salute  e  della  Pubblica  Istruzione.  Potranno  essere  anche individuati  degli  operatori  scolastici,  che  abbiano  seguito  corsi  di  pronto  soccorso,  che  si prenderanno carico della somministrazione dei suddetti farmaci.

I farmaci andranno conservati in un luogo idoneo.

I  genitori  dei  bambini  allergici  dovranno  documentare  tali  allergie  con  certificati  medici  per prendere gli opportuni provvedimenti.

TRASPORTO PULLMINO

Presenza di un accompagnatore durante il servizio di trasporto.

Delega agli insegnanti e al personale ATA per la consegna del minore all’accompagnatore scelto dal Comune.

Delega al Comune per il ritiro del minore.

CURRICOLO

Lo  Stato  affida  alla  Scuola  dell’Infanzia  un  compito  di  formazione  culturale – educativa, attraverso le Indicazioni per il curricolo.

In esse  sono  contenuti  i  criteri  metodologici  e  didattici  del  processo  formativo.  La  Scuola dell’Infanzia costituisce, dopo la famiglia, un contesto di apprendimento e sviluppo, contribuendo a  definire  ulteriormente  l’identità,  l’autonomia  e  le  competenze  dei bambini,  attraverso  il raggiungimento degli obiettivi specifici dei 5 campi di esperienza: Il sé e l’altro; Il corpo e il movimento; I discorsi e le parole; La conoscenza del mondo (Oggetti e fenomeni viventi; Numero e spazio); Immagini, suoni e colori e Cittadinanza e Costituzione.

VALUTAZIONE

Nella Scuola dell’Infanzia il documento di valutazione è sostituito da un profilo sui processi relazionali, di apprendimento e delle competenze acquisite da ogni alunno.

 

 Nel corso del corrente anno scolastico 2018/2019 ci sono tre sezioni eterogenee per età:

  • SEZIONE A (VERDE): 20 bambini; si trova al piano terra;
  • SEZIONE B (BLU): 21 bambini; si trova al primo piano con accesso diretto dal giardino;
  • SEZIONE C (VIOLA): 18 bambini; primo piano con accesso diretto dal giardino.

A partire da gennaio 2019, per tre volte alla settimana, nella seconda parte della mattinata, i bambini vengono divisi in gruppi omogenei per età, per svolgere attività riguardanti lo sfondo integratore dell’anno.

TEMA E SFONDO del corrente anno scolastico: “IL CASTELLO E I SUOI ABITANTI”.

TITOLO: “UN CASTELLO DA SCOPRIRE”.

 




Link vai su